NEWs ed EVENTI

NEWs  ed  EVENTI

La terza inaugurazione per VENEZIA 1600 questa volta a San Michele al Tagliamento

Arriva a San Michele al Tagliamento (VE) l’unica collezione di opere contemporanee dedicate ai 1600 anni di Venezia.

Negli spazi espositivi di San Michele in Arte e di START, il Comune di San Michele al Tagliamento ospita l’eccezionale serie di quadri e sculture realizzate dagli artisti della NEXT Art; la mostra sarà inaugurata il Venerdì 1° Ottobre 2021 alle ore 17.00 e rimarrà aperta al pubblico fino al 31 c.m.

La mostra è composta da 25 opere di 15 artisti, ognuno focalizzato sull’aspetto che, secondo il proprio parere, rappresenta maggiormente la millenaria storia della città interpretandola con la loro arte. Con tecniche più diverse, tra figurativo, astratto e scultura, la mostra proietterà il visitatore attraverso le passioni degli artisti in un tour che possiamo definire una vera e propria dichiarazione d’amore per Venezia.

La prima grande novità di questa terza tappa sarà l’apertura, da parte della NEXT Art, ad altri artisti che esporranno esclusivamente all’interno dell’adiacente spazio START: contenitore artistico già inaugurato nel 2020 e attivo fino ad oggi. Tutti i nuovi lavori saranno opere realizzate ex novo ispirate alla millenaria storia di Venezia da artisti locali del territorio che comprende Portogruaro, San Michele, Latisana, Lignano e Bibione.

La seconda novità invece riguarda il PRIMATO DEI QUADRI UNICI.  E’ stato scoperto che ben 2 quadri della COLLEZIONE VENEZIA 1600 ANNI DI STORIA, sono unici al mondo perchè uno raffigura per la prima volta il Gonfalone a 5 code (opera di Daniele Cellini): è la prima raffigurazione pittorica del Gonfalone a 5 code delle città Oltremarine della Repubblica di Venezia e il secondo invece dal titolo “Voci Sottosopra - Venezia 1600” (opera di Vanessa Modafferi) è l'unico dipinto esistente che va visto e ascoltato perchè parla in veneziano (mai avvenuto prima).

Partner dell’iniziativa, oltre al Comune di Marcon, ci sono Venetodoc, un calzaturificio che produce sneakers serenissime con tanto di gonfalone con il leone di san marco: un prodotto veneto per i veneti con parte del ricavato destinato alle aziende venete in difficoltà;  e BellCuore Azienda Agricola che ha dedicato una linea di prosecchi doc ai 1600 anni della città lagunare, grazie ad uno spirito di appartenenza che lega BellCuore alla città di Venezia; aziende che condividono l’amore per la propria terra in linea con le motivazioni che spingono l’organizzatore - l’Associazione NEXT - nella realizzazione di attività atte a valorizzare il panorama culturale veneto. “Un tour straordinario – spiega Daniele Cellini presidente dell’associazione -    siamo arrivati alla terza data di una collezione che merita veramente di essere vista, respirata, ascoltata con il cuore perche è davvero composta da opere di artisti che ci hanno messo tutta la loro passione. Esporre qui a San Michele al Tagliamento ci fa rendere conto come sia positivamente percepita, accettata e voluta la collezione artistica. Un’altra grande occasione per parlare di cultura, radici e appartenenza, crediamo rappresenti veramente un gesto di appartenenza culturale che rende vive le tradizioni e l’identità veneta. L’idea di festeggiare la propria città nella ricorrenza della nascita, parte dalle iniziative celebrative “I NATALI DI VENEZIA” realizzate da Ca Pier Eventi e venessia.com fin dal 2012 lanciando così l’appuntamento annuale che ha coinvolto anche la NEXT arrivando ai festeggiamenti attuali dei 1600 di questo 2021”.


La tradizione vuole che la città sia stata fondata il 25 marzo del 421, giorno in cui venne consacrata la splendida chiesa di San Giacomo di Rialto, probabilmente la più antica della città. Una data che si fa risalire anche alla fonte manoscritta del chronicon altinate e, in tempi più recenti, allo storico rinascimentale Marin Sanudo il quale, descrivendo il grande incendio di Rialto del 1514 nei suoi diari, scrive: “solum restò in piedi la chiexia di san giacomo di rialto, la qual fu la prima chiexia edificata in venetia dil 421 a dì 25 marzo, come in le nostre croniche si leze”.

Tra le opere esposte, ce ne sono alcune che in particolare godono di ulteriori riferimenti storici come il ritratto di Ernest Hemingway all’Harry’ Bar che proprio quest’anno compie 90 anni dalla sua apertura; o le opere di Sebastiano Musitelli che interpreta con gli acrilici la nascita di Venezia realizzando il tutto su legno di briccola recuperata in laguna e riciclata; Gli artisti sono provenienti da più regioni geografie, oltre al Veneto, anche Friuli, Umbria e Grecia.

Tutte le opere della Collezione sono originali e realizzate in periodo di Lockdown, quello scorso Marzo che ha ispirato gli artisti a celebrare la loro amata Città.


Gli spazi espositivi di SAN MICHELE IN ARTE ospitano la mostra con ingresso libero dall’ 1 al 31 Ottobre  con i seguenti orari: da Martedì a Venerdi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30. Il Sabato dalle 9.00 alle 13.00. Chiuso la Domenica e il Lunedì.


Gli artisti partecipanti sono: Marta Arnoldo (VENEZIA), Vanessa Modafferi (LIGNANO SABBIADORO - UD), Daniele Cellini (VENEZIA), Sebastiano Musitelli (VENEZIA), Cristina Meotto (BIBIONE), Simone De Bortoli (ARIIS – UD), Andrea Pagotto (PORTOGRUARO – VE), Lucia Zamburlini (LATISANA – UD), Barbara Kushi Manferini (PERUGIA), Michalis Dolapsakis (GRECIA), Jacopo Rumignani (LIGNANO SABBIADORO – UD), Lara Scarpa (VENEZIA), Francesca Ferrarese (BELLUNO), Martina Tauro (CESAROLO – VE), Riccardo Gatti (VENEZIA). Tutte le opere sono inedite e per la prima volta in esposizione a San Michele al Tagliamento.


L’esposizione rispetta le normative anti covid in vigore. L’unica mostra d’ arte contemporanea di opere dedicate ai 1600 anni di Venezia. Info 342.6968991 Email: nextassociazione@gmail.com



IL PRIMATO DEI QUADRI UNICI

E’ stato scoperto che ben 2 quadri della COLLEZIONE VENEZIA 1600 ANNI DI STORIA, sono unici al mondo perchè uno raffigura per la prima volta il Gonfalone a 5 code: è la prima raffigurazione pittorica del Gonfalone a 5 code delle città Oltremarine della Repubblica di Venezia e il secondo invece dal titolo “Voci Sottosopra - Venezia 1600” è l'unico dipinto esistente che va visto e ascoltato perchè parla in veneziano (mai avvenuto prima).

Fin ora le opere, assieme a tutta la collezione, sono state esposte da Aprile a Venezia Palazzo Sagredo, poi a Marcon (VE) negli spazi espositivi del Centro Culturale De Andrè e poi a San Michele al Tagliamento negli spazi espositivi di San Michele in Arte. Dopo un’attenta ricerca da parte di alcuni storici e studiosi di storia veneta, incuriositi dalla mostra perché risulta l’unica collezione di arte contemporanea con opere dedicate ai 1600 anni di Venezia (si non ce ne sono altre in tutto il territorio veneto), ne è risultato che ben 2 quadri hanno un primato unico.

I quadri in questione: El Leon a 5 Code e Venezia Sottosopra, sono opere rispettivamente di un artista veneziano Daniele Cellini e dell’artista friulana Vanessa Modafferi, i quali non avevano minimamente idea dell’unicità del loro operato.

Ma guardiamo da vicino le 2 opere. Con “IL LEON A 5 CODE” secondo la visione dell’artista Cellini, tra le cose più significative, che hanno maggiormente identificato Venezia nei secoli, è sicuramente la sua bandiera. Originariamente il vessillo nasce con 6 code ad indicare ognuno i sestieri della città, poi con la Regione Veneto le code divennero 7, una per ogni capoluogo di provincia; ma, in verità, è esistito anche un gonfalone a 5 code. Il gonfalone a cinque code è' il Leone della marina da guerra degli "Oltramarini", cioè delle terre di S. Marco al di là dell'altra sponda dell'Adriatico; le 5 code stanno ad indicare le Governatorie Oltramarine, cioè: Zara, Spalato, Traù, Perasto (che era anche la "Serenissima Gonfaloniera", cioè quella che aveva l'incarico di conservare la bandiera da guerra della flotta Veneziana) e Sebenico. L’artista Cellini innamorato della sua città natale Venezia, ad oggi, si ritrova ad abitare a Portogruaro, terra di confine del Veneto, e sentendo la forte appartenenza a San Marco si immedesima negli oltremarini come la bandiera a 5 code al di là della sponda. L'opera è stata dipinta proprio il 25 Marzo 2021. A rendere ancora più particolare il dipinto è la tecnica che l’artista usa, anch’essa unica ed originale: utilizza scarti di materiale organico intinto di colore acrilico e scagliato sulla tela posizionata verticalmente, il materiale sbattendo lascia una macchia/traccia di colore. Il continuo lanciare crea forme e colori che riempiono il quadro secondo la visione e l'emozione di Cellini. Prima dell'asciugatura viene rimosso lo scotch carta che coprivano le linee che dettano la forma della bandiera della Serenissima. In questo caso il materiale organico usato sono i baccelli di piselli: lo scarto che l'artista ha avuto dalla preparazione del tipico piatto del Doge in uso il 25 Marzo risi e bisi (risotto con i piselli). Misure 125 x 102 cm, acrilico su tela.


Nella seconda opera l'artista ideatore del dipinto, Vanessa Modafferi, ha immaginato la Venezia attuale come fotografia del momento storico, con uno stacco  netto da quello che era e quello che è. La gente nelle proprie case e le calli vuote, animate solo dai Nizioleti che hanno preso vita andandosene a spasso. Restano le voci della gente che riecheggiano a tutte le ore, le voci di chi ci abita sempre e resiste. Venezia è un monumento vivo di Resistenza, Venezia è femmina e di spalle osserva, chi va, chi viene e chi torna. Ed è proprio sulla frase ”restano le voci” che l’artista ha inserito l’audio trasformando il quadro in “ascoltabile”: tramite delle casse stereo si può udire il vociferare in lingua veneta, registrazione che ha fatto personalmente tra gli abitanti della laguna. Tecnica mista: acrilico, stucco e smalti con collage. Misure 80 x 120 cm.

In una attenta ricerca condotta dallo storico Irene Marin, non che professionista nel settore turistico culturale, possiamo affermare che le due opere risultano uniche al mondo: "sono uniche perchè inedite - spiega lo storico Marin - dove in una troviamo dipinto in acrilico per la prima volta il Gonfalone a 5 code (senza considerare la piccola bozza acquerello facente parte della collezione Bressan del XVII sec, e una prima stampa in bianco e nero dei primi del 700) e nell'altro un quadro che ha voce e questa voce è veneziana: un audio che lo rende vivo. L'unicità di queste due opere contribuisce sicuramente ad aumentare, non solo il valore culturale della collezione Venezia 1600 Anni di Storia, ma anche il senso di appartenenza e identità di artisti del territorio, dimostrando quanto la passione possa dar vita ad opere uniche.

___________________________

CAMBIO DI DATE

Il mini corso di FLOWER DESIGN ha subito un cambio di date e si terrà sempre nello stesso luogo nei giorni di

MARTEDI 12 e MARTEDI 19 OTTOBRE

dalle 15:00 alle 18:30

___________________________

Dal 17 al 30 Settembre 2021

SAN MICHELE  IN ARTE 2021 - 4° APPUNTAMENTO

BIBIONE A SAN MICHELE -  Quando la spiaggia arriva nell’entroterra –

 

Questo è il quinto appuntamento con l'arte a San Michele al Tagliamento che, con l'inaugurazione di Venerdì 17 alle ore 18.00 negli spazi espositivi di "San Michele in Arte" dà il via alla mostra Bibione a San Michele - quando la spiaggia arriva in città-

L'esposizione propone una serie di contenuti multimediali, fotografie e suoni che riproducono ciò che la spiaggia e la natura tutta offrono ai propri visitatori, in cambio di rispetto e gratuita meraviglia.

La NextArt, ramo organizzativo dell'associazione Next e curatrice delle rassegne artistiche, conferma l'interesse da parte del territorio per le iniziative proposte, riportando le emozioni variegate della cittadinanza che, inizia a manifestare gratitudine per la continuità e l'originalità dei contenuti.

Contribuiscono alla realizzazione di questa mostra: Annalia Boldrin e Sara d'Annunzio con il Progetto LuMe, attualmente visitabile al Faro di Bibione e Giosuè Cuccurullo, portavoce del Comitato Riserva Naturale Foce del Tagliamento.

L'esposizione offre al visitatore, un viaggio immersivo che stimola i sensi grazie ai suoni naturali catturati da NextArt, tra questi, il canto del Fratino piccolo volatile della famiglia dei trampolieri e che risiede nella foce del Tagliamento, il canto delle cicale e del mare. Un'esperienza sensoriale che, darà l'illusione di essere immersi in quei territori, così vicini, che tanto amiamo.

L’ingresso resta rigorosamente GRATUITO con green pass o tampone negativo, dal Martedi al Venerdi dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30; il Sabato dalle 9.30 alle 13.00; chiuso il Lunedi e la Domenica.

Info su www.associazionenext.it/newseventi.html  oppure 342.0753907 Le rassegne artistiche della NEXT ART hanno cadenza quindicinale fino al 31 Ottobre 2021.

Inaugurazione :

Venerdi 17,ore 18:00 Piazza della libertà 1

San Michele al Tagliamento (Ve).

___________________________

___________________________

Lunedì 13 Settembre 2021

L'artista pittrice Lucia Zamburlini di Latisana (UD) terrà il 1° corso di acquerello Lunedì 13 Settembre 2021 nell'ambito della rassegna artistica "SAN MICHELE IN ARTE".

Si potrà partecipare previo iscrizione. Il Corso avrà i seguenti orari: dalle 15.00 alle 17.30.

L'artista Zamburlini spiegherà il suo metodo per le creazioni artistiche, consigliando ed accompagnando gli iscritti nella realizzazione finale. 


REGOLAMENTO:

I corsi si terranno all'aperto in piazza della Libertà a San Michele al Tagliamento (VE).

Verranno ammessi massimo 10 partecipanti.

Sarà necessario il Green Pass (vaccinazione o tampone negativo).

Tutto il materiale necessario lo si potrà trovare in loco, ma se qualcuno ha piacere di portare il proprio set di pennelli e colori è libero di farlo.


Si accettano le iscrizioni fino alle ore  22.00 di Domenica 12 Settembre 2021

Per maggiori informazioni potete contattare il numero 342.0753907 o scrivere a nextassociazione@gmail.com


Evento in collaborazione con il Comune di San Michele al Tagliamento (VE)

___________________________

21 - 23 Settembre 2021

CORSO di FLOWER DESIGN

Il Flower Designer Giacomo Gerin titolare de IL PARTICOLARE DI JACUM laboratorio e negozio di Villesse (GO) terrà un mini corso pratico Martedì 21 e Giovedì 23 Settembre, nell'ambito della rassegna artistica "SAN MICHELE IN ARTE".

Si potrà partecipare a tutti e due i corsi o a uno soltanto, gli orari sono i medesimi dalle 14.00 alle 18.00.

L'artista Gerin spiegherà il suo metodo per le creazioni artistiche, consigliando ed accompagnando gli iscritti nella realizzazione finale. 


REGOLAMENTO:

I corsi si terranno all'aperto in piazza della Libertà a San Michele al Tagliamento (VE).

Verranno ammessi massimo 10 partecipanti.

Sarà necessario il Green Pass (vaccinazione o tampone negativo).

Tutto il materiale necessario lo si potrà trovare in loco, ma se qualcuno ha piacere portare le proprie pinze e cesoie è libero di farlo.


Si accettano le iscrizioni fino alle ore 22.00 di Lunedì 20 Settembre 2021.

Per maggiori informazioni potete contattare il numero 342.0753907 o scrivere a nextassociazione@gmail.com


Evento in collaborazione con il Comune di San Michele al Tagliamento (VE)

___________________________

Dal 26 Agosto al 16 Settembre 2021

SAN MICHELE  IN ARTE 2021 - 4° APPUNTAMENTO

E’ il 4° appuntamento con l’arte, a San Michele al Tagliamento, che si inaugura Giovedì 26 negli spazi espositivi di “San Michele in Arte” in Piazza della Libertà 1. La mostra dal titolo UN COLORE UN' EMOZIONE svela come sia possibile vedere il mondo attraverso una sola tinta.

Un viaggio nelle diverse cromie dove i pittori si esprimono con un solo colore. La scelta che porta ogni artista a identificarsi in una unica sfumatura o quasi, quella che li rappresenta maggiormente in un percorso di vita, in un momento preciso della loro storia, o che li accompagna da sempre.

Poter vedere il mondo da una sola cromia non significa privarsi dei colori ma bensì concentrarsi in un unico spettro perché chi lo fa sa molto bene cosa significa escludere gli altri, consapevole della forza e della luce che possiede ogni sfumatura, ogni complementare, ogni colore. Pertanto la mostra sarà una passeggiata attraverso la preferenza di ogni singolo artista che chiede ai visitatori di soffermarsi qualche secondo in più per assaporare attraverso l’autore la scelta della singola gradazione, UN COLORE UN EMOZIONE.


Gli artisti espositori sono:

Chiara Gobbato (San Filippo al Tagliamento), Lucia Zamburlini (Latisana), Valentina Zedda (Latisana), Beatrice Ius (Lignano Sabbiadoro), Michela Martin (Annone Veneto), Giusy Scandurra (Cesarolo), Sandra Boschetti (Bibione), Daniele Cellini (Venezia – Portogruaro) e Anna Picheo (Bergamo).

L’ingresso resta rigorosamente gratuito con green pass o tampone negativo, dal Martedi al Venerdi dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30; il Sabato dalle 9.30 alle 13.00; chiuso il Lunedi e la Domenica.

Per info 342.0753907

Le rassegne artistiche della NEXT ART hanno cadenza quindicinale fino al 31 Ottobre 2021.

___________________________

Dal 13 al 25 Agosto 2021

SAN MICHELE  IN ARTE 2021 - 3° APPUNTAMENTO

PINHOLE l’esposizione artistica capace di spiazzare il punto di vista di chi guarda. Delle foto straordinarie che l'Artista LORENZO TOMMASONI ha realizzato senza nessun obbiettivo e senza alcuna apparecchio fotografico. Un percorso che ci porta a comprendere come la passione per la fotografia sia una vera e propria trasposizione dell'anima.

l'evento organizzato da NEXT Art con l' INAUGURAZIONE Venerdì 13 Agosto alle ore 18.00
Intervengono: Vanessa Modafferi (responsabile NEXT Art), l'amministrazione Comunale di San Michele al Tagliamento, l'artista Lorenzo Tommasoni       - INGRESSO GRATUITO -
L'evento è il 3° appuntamento della rassegna SAN MICHELE IN ARTE 2021: ben 8 appuntamenti artistici che vedono protagonista l'arte fino al 31 Ottobre 2021.

Visita l' EVENTO FACEBOOK
 

La mostra è aperta dal MARTEDI al VENERDI
dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
SABATO solo mattina dalle 9.30 alle 13.00
CHIUSO il LUNEDI e la DOMENICA
Obbligatorio GREEN PASS o tampone negativo.


TUTTE LE INFO SU:
www.associazionenext.it/newseventi.html
Info 342.6968991

___________________________

Dal 30 Luglio al 11 Agosto 2021

SAN MICHELE IN ARTE 2021 - 2° APPUNTAMENTO

Al via il secondo appuntamento di SAN MICHELE IN ARTE 2021, la rassegna artistica che ogni quindici giorni espone opere pittoriche, scultoree, fotografiche e digitali, nei locali sotto i portici di piazza della Libertà a San Michele al Tagliamento di fronte al municipio.
A creare e curare l’iniziativa è la NEXT Art, il ramo artistico dell’Associazione veneziana NEXT, che per questo secondo appuntamento ha voluto contribuire, assieme agli artisti, alla sensibilizzazione contro i maltrattamenti e l’abbandono degli animali. Nel farlo, ha invitato l’associazione Una Zampa nel Cuore di Portogruaro e con il Rifugio di Caramello di Bibione per la raccolta fondi che verrà devoluta all’oasi felina.
All’inaugurazione saranno presenti, oltre alla responsabile di NEXT Art e l’amministrazione comunale, anche gli operatori del Rifugio di Caramello che spiegheranno l’importanza della sterilizzazione dei randagi e della sensibilizzazione volta a contrastare il maltrattamento domestico.
“L’esposizione artistica mette proprio in risalto il rapporto indissolubile uomo, animale e natura animale – spiega Vanessa Modafferi responsabile NEXT Art e curatrice del progetto - una serie di dipinti che esprimono a pieno tutta l’importanza e l’emozione per il legame che si crea con il proprio animale: quel filo invisibile e indistruttibile che unisce due anime in una sola entità. Un figlio, un fratello, un amico senza mai fine che va oltre la percezione fisica.   Con il figurativo e l’astratto gli artisti danno il loro personale contributo con un punto di vista estremamente intimo nel quale il visitatore potrà ritrovarsi, confrontarsi o semplicemente apprezzarne le tecniche e le armonie.”

Con la collaborazione del Comune di San Michele al Tagliamento ricordiamo che il susseguirsi delle attività andrà avanti fino al 31 ottobre 2021, con cadenza quindicinale.

In collaborazione con IL RIFUGIO DI CARAMELLO, la mostra SEI NELL’ANIMA raccoglie donazioni libere ed invita tutti a visitare l’oasi felina di Bibione (VE). Sempre disponibili ai contatti: ilrifugiodicaramello@gmail.com  e  a.unazampanelcuore@libero.it

Gli artisti partecipanti sono: Lucia Zamburlini, Andrea Pagotto, Simone De Bortoli, Michela Martin, Marta Arnoldo, Martina Tauro, Giusy Scandurra, Sandra Boschetti e le poesie di Rita Maria La Boria.


Info mostra 342.0753907   

email nextassociazione@gmail.com     wwwfb.com/nextassociazione

___________________________

Dal 16 al  28 Luglio 2021

SAN MICHELE IN ARTE 2021 - 1° APPUNTAMENTO


Ritornano le iniziative artistiche di NEXT ART a San Michele al Tagliamento; al via la prima mostra pervista per Venerdì 16 Luglio con una collettiva dedicata alla Madre e alla (ri)nascita.

8 appuntamenti artistici con cadenza quindicinale fino al 31 Ottobre 2021: quattro mesi di eventi originali che NEXT ART ha programmato per contribuire ad animare il centro cittadino nei mesi estivi ed autunnali.

Gli spazi adibiti alle attività sono i negozi sotto i portici di piazza della Liberetà che con le loro grandi vetrine danno la possibilità non solo di usufruire della mostra dall’interno ma di poter ammirare i contenuti anche dall’esterno. Venerdì 16 alle ore 17.30 ci sarà l’inaugurazione della prima mostra intitolata MATER FECUNDA con 14 opere di 10 artisti tutti tra Veneto e Friuli; il tema per questa esposizione è stato scelto dalla responsabile NEXT ART Vanessa Modafferi, lignanese che conosce il territorio artistico e che ha trovato in MATER FECUNDA l’occasione per far dialogare tra loro gli artisti con una tematica quanto mai attuale: la fecondità e la nascita. Il tema esprime forza soprattutto in questo periodo che di rinascita se ne sente la necessità, uno spunto di riflessione con delle opere pittoriche che aiutano il visitatore ad immergersi nelle diverse visioni artistiche dedicate appunto alla MATER FECUNDA.

Dal figurativo all’astratto al concettuale, la madre (MATER) diventa madre/donna in tutte le sue forme, sia che sia realizzato in action painting, che in materiali krepla o acrilici e olio, una vera e propria celebrazione dell’universo femminile ma non solo, anche del concetto “del darsi”, tipica delle madri che si concedono senza chiedere nulla in cambio.

“Una rassegna di eventi correlati da attività e performance – spiega Vanessa Modafferi ideatrice e curatrice del progetto – che a partire con MATER FECUNDA, vogliono dare uno spunto di riflessione su temi attuali: proprio in programmazione abbiamo una mostra sul rapporto uomo animale dal titolo SEI NELL’ANIMA o la mostra sul territorio con contenuti video, audio, fotografia a e pittura, per citarne due. A breve sarà possibile consultare tutto il programma completo direttamente dal sito del Comune di San Michele al Tagliamento e dal sito dell’Associazione NEXT”

Gli artisti partecipanti: Lucia Zamburlini, Andrea Pagotto, Simone De Bortoli, Daniele Cellini, Marta Arnoldo, Vanessa Modafferi, Cristina Meotto, Martina Tauro, Giusy Scandurra e Sandra Boschetti. Poesie di Rita Maria La Boria.

La mostra è aperta tutti i giorni con gli stessi orari di apertura della biblioteca adiacente dal Martedì al Venerdì dalle 09.30 alle 13.00 a dalle 15.00 alle 18.30 e il Sabato dalle 9.30 alle 13.00

Con il patrocinio del Comune di San Michele al Tagliamento

___________________________

LA MOSTRA "VENEZIA 1600 ANNI DI STORIA" A MARCON (VE) VIENE PROLUNGATA FINO A LUNEDI 2 AGOSTO SEMPRE CON GLI STESSI GIORNI DI APERTURA ED ORARI

___________________________

Dal 4 Giugno al  5 Luglio 2021

MARCON RIPARTE CON LA CULTURA

E LO FA CON VENEZIA!

Arriva anche a Marcon l’unica collezione di opere contemporanee dedicate ai 1600 anni di Venezia.
Negli spazi espositivi del Centro Culturale De Andrè, il Comune di Marcon ospita l’eccezionale serie di quadri e sculture realizzate dagli artisti della NEXT Art; la mostra sarà inaugurata, a porte chiuse, Venerdì 4 Giugno 2021 e rimarrà aperta al pubblico fino al 5 Luglio.

La mostra è composta da 25 opere di 15 artisti, ognuno focalizzato sull’aspetto che, secondo il proprio parere, rappresenta maggiormente la millenaria storia della città interpretandola con la loro arte. Con tecniche più diverse, tra figurativo, astratto e scultura, la mostra proietterà il visitatore attraverso le passioni degli artisti in un tour che possiamo definire una vera e propria dichiarazione d’amore per Venezia. Parteners dell’iniziativa, oltre al Comune di Marcon, ci sono Venetodoc, un calzaturificio che produce sneakers serenissime con tanto di gonfalone con il leone di san marco: un prodotto veneto per i veneti con parte del ricavato destinato alle aziende venete in difficoltà;  e BellCuore Azienda Agricola che ha dedicato una linea di prosecchi doc ai 1600 anni della città lagunare, grazie ad uno spirito di appartenenza che lega Bellcuore alla città di Venezia; aziende che condividono l’amore per la propria terra in linea con le motivazioni che spingono l’organizzatore - l’Associazione NEXT - nella realizzazione di attività atte a valorizzare il panorama culturale veneto. “Per questo – spiega Daniele Cellini presidente dell’associazione -    siamo orgogliosi di poter esporre a Marcon, contribuendo ad arricchire il programma culturale che il Comune ha per il Centro Culturale De Andrè e la città stessa. Per noi del direttivo e del gruppo artistico resta un bel traguardo avere la possibilità di farci conoscere al di fuori della città lagunare, perseguendo il nostro obiettivo di realizzare un vero e proprio tour della ‘Collezione VENEZIA 1600’ che crediamo rappresenti un gesto di appartenenza culturale che rende vive le tradizioni e l’identità veneta. L’idea di festeggiare la propria città nella ricorrenza della nascita, parte dalle iniziative celebrative “I NATALI DI VENEZIA” realizzate da Ca Pier Eventi e venessia.com fin dal 2012 lanciando così l’appuntamento annuale che ha coinvolto anche la NEXT arrivando ai festeggiamenti attuali dei 1600 di questo 2021”. Gli attori in gioco in verità sono ben più numerosi e vede come protagonisti anche la Gelateria al Todaro tra i primi a credere nel dinamismo delle idee proposte, e l'Associazione Beni Culturali Online sostenitori da sempre delle buone idee.


 La tradizione vuole che la città sia stata fondata il 25 marzo del 421, giorno in cui venne consacrata la splendida chiesa di San Giacomo di Rialto, probabilmente la più antica della città. Una data che si fa risalire anche alla fonte manoscritta del chronicon altinate e, in tempi più recenti, allo storico rinascimentale Marin Sanudo il quale, descrivendo il grande incendio di Rialto del 1514 nei suoi diari, scrive: “solum restò in piedi la chiexia di san giacomo di rialto, la qual fu la prima chiexia edificata in venetia dil 421 a dì 25 marzo, come in le nostre croniche si leze”.

Tra le opere esposte, ce ne sono alcune che in particolare godono di ulteriori riferimenti storici come il ritratto di Ernest Hemingway all’Harry’ Bar che proprio quest’anno compie 90 anni dalla sua apertura; o le opere di Sebastiano Musitelli che interpreta con gli acrilici la nascita di Venezia realizzando il tutto su supporto di legno di briccola recuperata in laguna e riciclata; o anche l’opera che ha come protagonisti i “nizioletti” che per essere ammirata va anche ascoltata proiettando il visitatore direttamente tra le voci dei veneziani nelle calli. Gli artisti sono provenienti da più regioni geografie, oltre al Veneto, anche Friuli, Umbria e Grecia.
Tutte le opere sono originali e realizzate in periodo di Lockdown, quello scorso Marzo che ha ispirato gli artisti a celebrare la loro amata Città.

Gli spazi espositivi del Centro Culturale De Andrè ospitano la mostra con ingresso libero tutti i giorni da Lunedì 7 Giugno fino a Lunedì 5 Luglio con i seguenti orari: Lunedì e Mercoledì 15.00 – 19.00 e Martedì, Giovedì, Venerdì e Sabato 9.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00

Gli artisti partecipanti sono: Marta Arnoldo (VENEZIA), Vanessa Modafferi (LIGNANO SABBIADORO - UD), Daniele Cellini (VENEZIA), Sebastiano Musitelli (VENEZIA), Cristina Meotto (BIBIONE), Simone De Bortoli (ARIIS – UD), Andrea Pagotto (PORTOGRUARO – VE), Lucia Zamburlini (LATISANA – UD), Barbara Kushi Manferini (PERUGIA), Michalis Dolapsakis (GRECIA), Jacopo Rumignani (LIGNANO SABBIADORO – UD), Lara Scarpa (VENEZIA), Francesca Ferrarese (BELLUNO), Martina Tauro (CESAROLO – VE), Riccardo Gatti (VENEZIA). Tutte le opere sono inedite e per la prima volta in esposizione.

L’esposizione rispetta le normative anti covid in vigore. L’unica mostra d’ arte contemporanea di opere dedicate ai 1600 anni di Venezia. Info 342.6968991 Email: nextassociazione@gmail.com

___________________________

Dal 23 Aprile al 10 Maggio 2021

LA PRIMA MOSTRA D'ARTE CONTEMPORANEA DEDICATA  AI 1600 DI VENEZIA

LA MOSTRA È COMPOSTA DA 25 OPERE DI 15 ARTISTI, OGNUNO FOCALIZZATOSI SU L’ASPETTO CHE, SECONDO IL PROPRIO SENTIMENTO, RAPPRESENTA MAGGIORMENTE LA MILLENARIA STORIA DELLA CITTÀ INTERPRETANDOLA CON LA LORO ARTE. CON TECNICHE PIÙ DIVERSE, TRA FIGURATIVO, ASTRATTO E SCULTURA, LA MOSTRA PROIETTA IL VISITATORE ATTRAVERSO LE PASSIONI DEGLI ARTISTI IN UN TOUR CHE POSSIAMO DEFINIRE UNA VERA E PROPRIA DICHIARAZIONE D’AMORE PER VENEZIA.

VENEZIA RIPARTE CON LA PRIMA MOSTRA D’ARTE DEDICTA AI SUOI 1600 ANNI (421 – 2021). L’UNICA MOSTRA DI OPERE PRODOTTE IN LOCKDOWN DA ARTISTI CHE VOGLIONO CELEBRARE IL LORO AMORE PER LA CITTÀ CHE DA SEMPRE LI HA ISPIRATI, ALLESTITA DAL 23 APRILE AL 10 MAGGIO A PALAZZO SAGREDO HOTEL - VE. IL PRIMO DI UNA SERIE DI EVENTI CHE L’ASSOCIAZIONE NEXT HA ORGANIZZATO FINO A FINE ANNO.


LA TRADIZIONE VUOLE CHE LA CITTÀ SIA STATA FONDATA IL 25 MARZO DEL 421, GIORNO IN CUI VENNE CONSACRATA LA SPLENDIDA CHIESA DI SAN GIACOMO DI RIALTO, PROBABILMENTE LA PIÙ ANTICA DELLA CITTÀ. UNA DATA CHE SI FA RISALIRE ANCHE ALLA FONTE MANOSCRITTA DEL CHRONICON ALTINATE E, IN TEMPI PIÙ RECENTI, ALLO STORICO RINASCIMENTALE MARIN SANUDO IL QUALE, DESCRIVENDO IL GRANDE INCENDIO DI RIALTO DEL 1514 NEI SUOI DIARI, SCRIVE: “SOLUM RESTÒ IN PIEDI LA CHIEXIA DI SAN GIACOMO DI RIALTO, LA QUAL FU LA PRIMA CHIEXIA EDIFICATA IN VENETIA DIL 421 A DÌ 25 MARZO, COME IN LE NOSTRE CRONICHE SI LEZE”.


PALAZZO SAGREDO, HOTEL A 5 STELLE L, SARÀ IL LUOGO CULTURALE NEL QUALE SARANNO INSERITE LE OPERE DEGLI ARTISTI, UNA LOCATION STORICA COSTRUITA NELLA SECONDA METÀ DEL ‘600 CHE OSPITERÀ LA MOSTRA CON INGRESSO LIBERO TUTTI I GIORNI DAL 23 APRILE AL 10 MAGGIO. NEL RISPETTO DELLE NORMATIVE ANTICOVID SARÀ ACCESSIBILE A TUTTI I RESIDENTI DELLE REGIONI IN ZONA GIALLA DAL 26 APRILE. L’INAUGURAZIONE È PREVISTA PER IL GIORNO GIOVEDÌ 29 APRILE ALLE ORE 17.00


LA MOSTRA DA VEDERE A VENEZIA

LA MOSTRA SARÀ COMPOSTA DA 25 OPERE DI 15 ARTISTI, OGNUNO FOCALIZZANDOSI SU L’ASPETTO CHE, SECONDO IL PROPRIO PARERE, RAPPRESENTA MAGGIORMENTE LA MILLENARIA STORIA DELLA CITTÀ INTERPRETANDOLA CON LA LORO ARTE. CON TECNICHE PIÙ DIVERSE, TRA FIGURATIVO, ASTRATTO E SCULTURA, LA MOSTRA PROIETTERÀ IL VISITATORE ATTRAVERSO LE PASSIONI DEGLI ARTISTI IN UN TOUR CHE POSSIAMO DEFINIRE UNA VERA E PROPRIA DICHIARAZIONE D’AMORE PER VENEZIA. AD ACCOGLIERE L’INIZIATIVA, OLTRE ALLA LOCATION CA SAGREDO HOTEL, ANCHE VENETODOC CALZATURIFICIO CHE PRODUCE SNIKERS SERENISSIME CON TANTO DI LEONE DI SAN MARCO: UN PRODOTTO VENETO PER I VENETI CON PARTE DEL RICAVATO DESTINATO ALLE AZIENDE VENETE IN DIFFICOLTA'. E BELLCUORE AZIENDA AGRICOLA CHE HA DEDICATO UNA LINEA DI PROSECCHI DOC AI 1600 ANNI DELLA CITTÀ LAGUNARE, GRAZIE AD UNO SPIRITO DI APPARTENENTE CHE LEGA BELLCUORE ALLA CITTÀ DI VENEZIA;

AZIENDE CHE CONDIVIDONO L’AMORE PER LA PROPRIA TERRA IN LINEA CON LE MOTIVAZIONI CHE SPINGONO L’ASSOCIAZIONE NEXT NELLA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ ATTE A VALORIZZARE IL PANORAMA CULTURALE VENETO.

“PER QUESTO – SPIEGA DANIELE CELLINI PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE - ISPIRATI DALLE INIZIATIVE CELEBRATIVE REALIZZATE, FIN DAL 2012, DA CA PIER EVENTI E VENESSIA.COM, ABBIAMO PROGRAMMATO, PER  TUTTO L’ANNO, QUATTRO EVENTI DI CUI IL PRIMO VEDE L'APERTURA VENERDÌ 23 APRILE A CA SAGREDO HOTEL. CON L’ATTUALE SITUAZIONE PANDEMICA E LE SCARSE INIZIATIVE ARTISTICHE VOLTE AL CONTEMPORANEO (BIENNALE D’ARTE ESCLUSA), SIAMO ORGOGLIOSI DI POTERCI ESPRIMERE PUBBLICAMENTE PER COINVOLGERE IL MAGGIOR NUMERO DI APPASSIONATI, SPERANDO POSSA ESSERE UNA SCINTILLA PER TRAINARE UNA CITTÀ ANCORA TROPPO POVERA NELLO SVILUPPO DEL “SOTTOBOSCO ARTISTICO”, E CHE, NEL NOSTRO PICCOLO, POSSA ESSERE UN CONTRIBUTO AFFINCHÈ VENEZIA CONTINUI AD ESSERE LA CAPITALE DELL’ARTE E DELLA BELLEZZA.”

GLI ARTISTI

PITTORI:

MARTA ARNOLDO (VENEZIA), VANESSA MODAFFERI (LIGNANO SABBIADORO - UD) , DANIELE CELLINI (VENEZIA), SEBASTIANO MUSITELLI (VENEZIA), CRISTINA MEOTTO (BIBIONE - VE), SIMONE DE BORTOLI (BIBIONE - VE), ANDREA PAGOTTO (PORTOGRUARO - VE), LUCIA ZAMBURLINI (LATISANA - UD), MICHALIS DOLAPSAKIS (GRECIA), JACOPO RUMIGNANI (LIGNANO SABBIADORO - UD), LARA SCARPA (VENEZIA), FRANCESCA FERRARESE (BELLUNO), MARTINA TAURO (CESAROLO – VE).

SCULTORI:

RICCARDO GATTI (VENEZIA) e BARBARA MANFERINI (PERUGIA)

PARTNERS DELL'EVENTO:

- PALAZZO SAGREDO

CA' PIER EVENTI

VENESSIA.COM

VENETODOC

___________________________

APERTE LE ISCRIZIONI ALLA CLOWN GALLERY 2021

ESPONI LA TUA OPERA A VENEZIA E VITERBO

per saperne di più clicca qui


scadenza iscrizioni 01 MAGGIO 2021

_______________________________

VENEZIA  1600  ANNI di STORIA

PER  TUTTO  IL  2021  GLI  EVENTI  DI  NEXT ART  A  VENEZIA 

A BREVE IL PROGRAMMA DI TUTTI GLI

EVENTI ARTISTICI DELLA CITTA STORICA

IN COLLABORAZIONE CON